Geotema 42

Marilena Labianca

Pianificazione strategica e Identità territoriale. Un’applicazione alle Aree Vaste pugliesi

Sommario: Negli ultimi venti anni, nel settore pubblico, la pianifi cazione strategica è diventata uno strumento sempre più importante per il miglioramento dei metodi di gestione fondati sui risultati. Essa permetterebbe di superare i limiti della pianificazione tradizionale e soprattutto di rafforzare il capitale sociale locale e il senso di identità territoriale. L’innovativo approccio adottato nella programmazione regionale pugliese dalle dieci Aree Vaste, auspicando “un nuovo modello di sviluppo” del territorio, ha sancito la rilevanza e il pieno riconoscimento dei valori identitari che caratterizzano e differenziano tali Aree. Mediante la lettura della documentazione strategica regionale, cercheremo di verificare come l’errata o ambigua interpretazione del concetto d’identità territoriale, possa comportare l’ineffi cacia o la ridotta effi cacia del progetto di sviluppo locale.

Abstract: In the last twenty years in the public sector, strategic planning has become an increasingly important tool for improving management methods based on the results. It would help to overcome the limitations of traditional planning and especially to strengthen local social capital and sense of territorial identity. The innovative approach in the Apulian regional programming from ten large areas, hoping for a “new development model” of the territory, has established the relevance and the full recognition of identity values that characterize and differentiate these areas. Through reading of the regional strategy documents, we will see how the erroneous or ambiguous interpretation of the concept of territorial identity, can lead to ineffectiveness or reduce effectiveness of local development projects.

Keywords: Pianificazione Strategica, Identità Territoriale.

Scarica PDF

GEOTEMA_42_07_Labianca