Categoria: Articoli

Geostema 68

Beatrice Stasi Il ruolo della letteratura nella formazione di un placeteller: «exempla» narrativi per un discorso metodologico La recente fortuna di teorie e pratiche dello storytelling, dalla filosofia al marketing, rischia di dare per scontata e far dimenticare la definizione letteraria dei tratti distintivi che caratterizzano il genere del racconto e la sua efficacia comunicativa.

Geotema 68

Angelo Turco Topogenesi. Una lettura geografica di Butcher’s Crossing di J.E. Williams Questo saggio prova a leggere con strumenti concettuali e metodologici delle discipline geografiche il romanzo di J.E. Williams. Sostengo la tesi che si manifesta qui una sensibilità letteraria per il «luogo» come specifica configurazione della territorialità, assente in altri celebrati romanzi dell’autore, come

Geotema 68

Luca Bandirali, Federica Epifani Il Salento dell’Altro: esperienze audiovisive in un territorio aperto prende le mosse dall’osservazione di un segmento della produzione cinematografica locale e indipendente nell’area salentina, evidenziando i tratti distintivi di un incontro con l’alterità mediato dalla ripresa. In primis, si procederà a una lettura del territorio salentino secondo il punto di vista

Geotema 68

Elena dell’Agnese Raccontare la città a suon di musica: dalle la la lands agli hoods nella musica popolare statunitense Il contributo vuole mettere in evidenza la potenzialità di «raccontare i luoghi» da parte della musica popolare, non solo tramite i testi delle canzoni, ma anche attraverso il genere musicale. A tal fine, si prende ad

Geotema 68

Pamela Palomba, Emanuele Garzia, Roberto Montanari Placing Names. Toponomastica e deep mapping per interpretare e narrare i luoghi Questo studio si propone di analizzare attraverso l’impiego delle deep maps il potenziale narrativo della toponomastica attraverso la comparazione diacronica delle fonti che trattano di luoghi, fonti di tipo letterario, cartografico e documentale. La comparazione è resa

Geotema 68

Fabio Pollice, Antonella Rinella From Marginal Place to «Cornerstone»: the «Transformission» of Monteleone di Puglia (Italy) This paper analyses the territorial «re-reading» and «re-writing» path undertaken by the small town of Monteleone di Puglia (Foggia) – a topmost centre similar to a lone «Christmas crib» with only 986 residents, located in the subregion of Monti

Geotema 68

Antonella Rinella, Maria Simone Attori locali e processi di ri-configurazione territoriale: la narrazione «orientativa» del Club per l’UNESCO di Cassano delle Murge (Bari) Il progetto pluriennale d’individuazione e valorizzazione del sistema dei beni culturali e ambientali locali ideato dal Club per l’UNESCO di Cassano delle Murge (Bari) punta a trasformare tale località collinare – ubicata

Geotema 68

Federica Epifani, Paola Damiano Rappresentazioni narrative e costruzioni identitarie: la narrazione come pratica territorializzante Il Placetelling non è solo un approccio teorico e applicativo alla narrazione geografica dei luoghi: è anche riflessione intorno alle modalità attraverso le quali i luoghi vengono raccontati e a come questi racconti divengono performanti nei confronti delle realtà territoriali che

Geotema 68

Fabio Pollice Placetelling. Per un approccio geografico applicativo alla narrazione dei luoghi Il contributo intende delineare il quadro teorico entro cui si struttura il Placetelling, un particolare tipo di narrazione di luoghi che supporta strategie di sviluppo locale sostenibile a partire dal consolidamento del senso di identità e di appartenenza tra i membri della comunità,