Tag: spazio pubblico

Geotema Supplemento 2020

Gianpiero Petraroli Trasformazioni territoriali e commercio etnico: note sulla presenza migrante nel quartiere madrileno di Lavapiés e a Piazza Garibaldi a Napoli L’obiettivo del contributo è quello di analizzare il rapporto tra i migranti e i territori di Lavapiés, a Madrid, e Piazza Garibaldi a Napoli; nello specifico si analizzeranno le trasformazioni territoriali delle due

Geotema Supplemento 2020

Valeria Ingenito Migrazione internazionale e spazio pubblico turistico: la presenza silenziosa dei venditori ambulanti di origine straniera nelle spiagge dell’isola di Ischia Questo contributo propone la descrizione delle dinamiche socio-spaziali che si sviluppano in un luogo turistico, in periodo di alta stagione, concentrandosi in particolare sulle spiagge di San Pietro e Maronti, sull’isola di Ischia.

Geotema 62

Maricarmen Tapia Gómez Nuevos retos y funciones para el espacio público patrimonial. El caso de los Conjuntos Históricos en Galicia Una nueva ley en Galicia permitirá crear áreas de reforma y dinamización urbana en los centros históricos declarados con la máxima protección patrimonial: con ello, se abre la oportunidad de repensar y discutir sobre, para

Geotema 62

Francesca Sabatini Lo spazio pubblico nel post-sisma 2016-2017: mercificazione turistica e tentativi di riappropriazione dei luoghi nel caso di Amatrice La sequenza sismica che ha colpito l’Italia centrale tra 2016 e 2017 ha generato intensi processi di de- e riterritorializzazione che hanno reso il cratere un contesto privilegiato per l’analisi di fenomeni socio-territoriali. Attraverso l’analisi

Geotema 62

Daniele Pasqualetti Il quartiere che resiste: un esperimento di gestione partecipata Come si auto-organizza un processo di community empowerment e di riterritorializzazione? Che tipo di pratiche «dal basso» possono realizzare forme di partecipazione attiva alla gestione dello spazio collettivo? La ricerca qui presentata è stata ispirata da queste domande e, nel tentativo di darvi risposta

Geotema 62

Giulia Oddi Prenotare lo spazio pubblico con un’App: un esperimento di «festivalizzazione» dell’arte di strada? Secondo il dizionario online della Treccani, il significato principale del verbo prenotare è «fissare, far riservare in anticipo qualcosa che si vuole trovare disponibile al momento opportuno: un posto in treno, due poltrone a teatro, un tavolo al ristorante», ma

Geotema 62

Giulia de Spuches Ça marche. Creare uno spazio collettivo camminando per Palermo Il contributo analizza due marce resistenti a Palermo riprendendo le tesi sullo spazio pubblico di Goheen (1998). Lo spazio pubblico, nella prima, perde gradatamente importanza e rende i cittadini dei consumatori; nella seconda, continua a essere arena di lotte di gruppi che rivendicano