Call for Papers per la III Conferenza italiana di Public History (Santa Maria Capua Vetere 24-28 giugno 2019)

Mauro Varotto comunica l’informazione, ricevuta dagli organizzatori, dell’apertura della call for papers per la

III Conferenza italiana di Public History

la Conferenza del 2018 ha ospitato una sessione dedicata alla Public Geography e diverse colleghe e colleghi geograf* sono intervenuti anche in altre sessioni, dunque la call 2019 (la Conferenza si terrà Santa Maria Capua Vetere dal 24 al 28 giugno 2019) potrebbe essere di interesse anche per chi si occupa di geografia.

La scadenza della call è il 31 gennaio 2019 e tutte le informazioni possono essere reperite al link: https://aiph.hypotheses.org/4821

Gli ambiti specificamente indicati (diversi dei quali interessanti anche dal punto di vista della geografia) sono:

1. LA MEMORIA

  • Anniversari e celebrazioni e in particolare le ricorrenze afferenti al 2019
  • Interazioni tra storia e memoria
  • Monumenti e luoghi di memoria
  • Rievocazioni e Living History
  • Storia orale e memorie di comunità
  • Abusi della storia

2. MEDIA E PRODUZIONE DI CONTENUTI DI STORIA

  • Social Media e web
  • Pratiche e progetti di Digital Public History
  • Produzioni audio e video
  • Crowdsourcing, contenuti generati dal pubblico e scrittura collaborativa
  • Ruolo della fotografia nei progetti di public history
  • Accesso aperto e nuove forme di comunicazione
  • Applicazioni per smartphpone/tablet
  • Film Serie TV e Documentari
  • Letteratura
  • Fumetti
  • Teatro
  • Battaglie in scala, modellismo e collezionismo
  • Giochi di società e videogiochi

3. PROFESSIONI 

  • Chi sono i public historian in Italia?
  • Etica professionale e public history
  • Università e public history
  • Scuole, insegnanti e public history
  • La storia nei musei, nelle biblioteche, negli archivi, nelle mostre e nei percorsi espositivi
  • I festival di storia
  • Le riviste di storia e il loro pubblico
  • Consulenze e committenze pubbliche e private con la storia
  • Il mercato della storia
  • Il ruolo sociale dello storico
  • La divulgazione della storia

4. TERRITORIO

  • Archeologia leggera e identità territoriali
  • Archeologia pubblica
  • Patrimonio culturale materiale e immateriale
  • Politiche pubbliche
  • Storia urbana e Smart Cities
  • Storia dell’ambiente e del paesaggio
  • Storia e comunicazione d’impresa
  • Turismo culturale

Inoltre gli organizzatori rendono noto che:

Per la III Conferenza nazionale di giugno 2019 le proposte che rientrano nei sette temi specifici seguenti riceveranno un’attenzione particolare:

  1. Abusi della storia: la contro-storia neoborbonica
  2. La promozione del patrimonio storico e archeologico
  3. I paesaggi storici come beni culturali
  4. La storia orale nei progetti di public history
  5. Il ruolo della storia antica nella PH
  6. L’insegnamento della storia nelle scuole e nell’università
  7. Identità, xenofobia, razzismo

 

Add a Comment