Invito a presentare contributi per il 12° Incontro Internazionale di Geografia Sociale (Verona, 10-11 ottobre 2019)

English Français Español

[aggiornamento: per il programma, vedi QUI]

Emanuela Gamberoni invia l’invito a presentare contributi per il

12° Incontro Internazionale di Geografia Sociale
12th International Meeting of Social Geography
12° Rencontre Internationale de Géographie Sociale
12° Encuentro Internacional de Geografía Social

che si terrà a Verona il 10 e 11 ottobre 2019.

La scadenza per l’invio di proposte di contributo è il 15 20 luglio 2019.

Si riporta quanto pervenuto:

INVITO a presentare CONTRIBUTI

al 12° Incontro Internazionale di Geografia Sociale

Università di Verona

10-11 ottobre 2019

 

SPAZI COLLETTIVI / SPAZI PUBBLICI.  SENSI – CONSENSI – DISSENSI

ESPACES COLLECTIFS / ESPACES PUBLICS.  SENS – CONSENSUS – DISSENSUS

COLLECTIVE SPACES / PUBLIC SPACES.  SENSES – CONSENTS – DISSENTS

ESPACIOS COLECTIVOS/ESPACIOS PÚBLICOS. SENTIDOS – CONSENSOS – DISENSOS

Gli spazi collettivi e/o gli spazi pubblici, in relazione alle pratiche di cittadinanza formali e informali, alle azioni politico-istituzionali e alle dinamiche economiche, sono i protagonisti di questo incontro. A partire da strade e piazze, tra centri e periferie, nei contesti urbani si registra una sorta di “condensazione” di atti e prassi che muovono consensi, dissensi e sensi, intendendo con quest’ultimo termine sia le semantiche possibili sia il coinvolgimento sensoriale generato, stimolato, adottato da determinate azioni e opere, quali quelle artistiche, musicali, della  performance art.

Alcuni quesiti a cui riferirsi sono:

Quali significazioni e valenze sono condivisibili oggi per concetti quali collettivo, pubblico, comunitario, nelle logiche dei contesti e spazi di vita?

Quali possono essere i processi più idonei a favorire la vivibilità delle città e dei loro quartieri, anche nel più ampio quadro dei fenomeni di rigenerazione e riqualificazione che si verificano a diverse scale e intensità? Si pensi ad esempio alle reciprocità che possono intercorrere tra le attuali dinamiche di vicinato e gli spazi prodotti o producibili.

Come giocano oggi il privato e il pubblico, in termini di spazi e attori, di politiche e di economie,  nella proposta di territori sostenibili e accoglienti? E quali spazi sono allora pensabili o esigibili?

Quali sono oggi le funzioni di particolari luoghi? Si pensi ad esempio alle piazze, effettivamente tornate all’attenzione e su cui riflettere, anche in chiave pluridisciplinare, per il loro ruolo nelle diverse società e nel tempo, in termini morfologici, funzionali e simbolici – dai Gender Studies alla Geocritica, dalla toponomastica delle piazze ai movimenti sociali.

Quali metodologie e strumenti di ricerca potrebbero essere più idonei dal punto di vista geografico per affrontare la sfida odierna del rapporto tra comunità e territori?

In altre parole ci potremmo chiedere, con la consapevolezza dell’ampiezza di tale quesito, quale futuro vitale possiamo ipotizzare rispetto a una ancora troppo presente disarticolazione tra forze globali e forze locali, tra logiche mainstream e alternative che si sentono spesso ancora deboli rispetto a macro realtà che hanno agito e tuttora agiscono, ad esempio, nell’onda neoliberista.

Questo incontro, in armonia con gli appuntamenti precedenti che hanno sempre testimoniato la vivacità e l’impegno nel dibattito sulle questioni forti – per non dire urgenti – della società, accoglie, quindi, contributi sul rapporto tra spazi e comunità, attraversati da concetti quali pubblico, collettivo, comunitario, intendendo così essere una tappa del più ampio confronto su quali geografie siano pensabili oggi per la società contemporanea.

Possono essere presentate comunicazioni, contributi visuali o in altre forme che si ritengono efficaci.

Inviate il vostro ABSTRACT:

max 2000 caratteri, spazi inclusi, compilando il modulo disponibile: CLICCA QUI PER IL MODULO.

– Lingue utilizzabili: Italiano, Francese, Inglese, Spagnolo (ogni intervento dovrà essere presentato in due lingue: una per l’esposizione orale e l’altra per le slides o altro)

– entro il: 15 20 luglio 2019

Riceverete RISCONTRO alla Vostra proposta – e tutte le eventuali indicazioni – da parte del Comitato Scientifico entro il 31 luglio 2019.

 

INFO: veronageosoc2019@gmail.com; cell. +39 3389332783

 

Per la partecipazione ai lavori non è richiesta quota di iscrizione.

E’ prevista la pubblicazione degli Atti.

Vi aspettiamo a Verona!

 

Comitato Scientifico Comité scientifique Scientific Committee Comité Científico

Fabio Amato, Università di Napoli L’Orientale

Claudio Cerreti, Università Roma Tre

Paolo Dagazzini, Mag Verona

Isabelle Dumont, Università Roma Tre

Jean-Marc Fournier, Université de Caen Normandie, UMR 6590 ESO Caen

Emanuela Gamberoni, Università di Verona

Rubén C. Lois González, Universidade de Santiago de Compostela

Robert Hérin, Professeur émérite, Université de Caen Normandie, UMR 6590 ESO Convocatoria de propuestas
Caen

Petros Petsimeris, Université Paris 1 – Panthéon-Sorbonne, UMR 8504 Géographie-Cités

Benoît Raoulx, Université de Caen Normandie, UMR 6590 ESO Caen

Massimiliano Tabusi, Università per Stranieri di Siena

 

Comitato organizzativo  Comité d’organisation Organizing Committee  Comité Organizador

Mariarita Bertoldi, Università di Verona

Emanuela Gamberoni, Università di Verona

Gianmarco Lazzarin, Università di Verona

Stefania Marini, Università di Verona

Caterina Martinelli, Università di Verona

Paola Savi, Università di Verona”


Call in italiano

EN 12th geosoc vr call

Appel à contribution (1)

Convocatoria de propuestas

Add a Comment