Per un progetto di atlante covid-19

[aggiornamento alla fine di questo post]

Cari soci,

l’A.Ge.I. a metà marzo scorso, in piena crisi Covid-19, ha ricevuto dallo stesso gruppo di geografe e geografi coordinato da Emanuela Casti che nel settembre scorso aveva organizzato le ultime Giornate della Geografia di Bergamo sulle “Nuove sfide per l’analisi territoriale e il mapping” una proposta molto interessante per la sua neonata Casa Editrice: la pubblicazione di un atlante riflessivo sull’epidemia da Coronavirus in atto in Italia. Lasciando da parte le considerazioni su quanto il mondo sia cambiato da settembre a causa del Coronavirus, ho subito pensato che la proposta fosse interessante e pertanto ne ho riferito al nuovo Direttore della Casa Editrice, Franco Farinelli, che mi ha incoraggiato ad approfondire il ragionamento.

La proposta prevedeva due momenti: iniziare a pubblicare sul sito A.Ge.I. le prime mappe del laboratorio Diathesis già realizzate dal gruppo Casti sulla Lombardia; la creazione di un gruppo di lavoro nazionale coordinato da Emanuela Casti e da me per l’A.Ge.I. e in qualità di Coordinatore della rete LabGeoNet, la Rete dei Laboratori Geo-cartografici Italiani.

Come sapete, in quelle settimane di marzo con i Presidenti SOGEI stavamo organizzando il webinar “Questa Terra, questo virus: fare, pensare e insegnare geografia” del 3 aprile, il giorno in cui si sarebbe dovuta tenere la Notte Europea della Geografia. Ho pertanto subito proposto alla collega Casti d’intervenire con una sua relazione al seminario on line e così tutto è partito anche pubblicamente, con i risultati che sapete: circa 900 persone hanno seguito i lavori.

A cominciare da questa settimana diamo avvio alla prima fase: la presentazione sul nostro sito della cartografia in corso di realizzazione per la Lombardia (QUI; aggiornamento: è ora disponibile un primo report). L’obiettivo è raccogliere intorno a questo progetto altre idee, risorse umane e laboratoriali per coprire più aree e possibilmente studiare l’intero territorio nazionale. Non sarà certo semplice ma chi è interessato a partecipare come singolo studioso o come rappresentante di un laboratorio può dare la sua disponibilità scrivendo a atlanteagei@gmail.com.

 

Andrea Riggio – Presidente A.Ge.I.

Aggiornamento: video della prima riunione

Add a Comment