CUN, Resoconto dei Consiglieri d’Area 11 (6, 7 e 8 marzo 2018)

Di seguito il resoconto dei Consiglieri d’Area 11, così come pervenuto al Presidente:

Consiglio Universitario Nazionale

Resoconto dei consiglieri dell’Area 11: Chiara Berti, Paolo D’Angelo, Edoardo Fabrizi, Francesco Guida, Pascal Perillo

6, 7 e 8 marzo 2018

Tramite   l’attività   istruttoria   svolta,   congiuntamente,   dalla   Commissione   speciale “Semplificazione e aggiornamento  dei  saperi”  e  dalla  Commissione  permanente  “Politiche  per  la  valutazione,  la  qualità  e l’internazionalizzazione della formazione universitaria”, il CUN ha proseguito i suoi lavori volti all’aggiornamento e alla semplificazione della classificazione dei saperi accademici. Nel corso dei lavori, sono state prese in considerazioni sia le criticità insite nell’attuale sistema di classificazione, attualmente articolato su quattro livelli, sia i possibili effetti di una ridefinizione di tale sistema sul reclutamento e sulla ricerca. La necessità di assicurare le condizioni affinché il nuovo assetto non porti alla scomparsa di paradigmi culturali e metodologici di alcune comunità è una convinzione  condivisa  dal  CUN.  Il  lavoro  di  revisione  della  classificazione  dei  saperi  viene  effettuato  in interazione con quello di manutenzione delle classi di corso di studio.

Il CUN ha iniziato l’analisi delle proposte di modifica degli Ordinamenti Didattici e sono stati espressi pareri in merito.

Vista la nota del Direttore Generale della DGSINFS Prot. 2038 del 24/1/2018 di richiesta di designazione di un proprio rappresentante al fini di costituire un Tavolo tecnico per esaminare congiuntamente con il Ministero della Sanità ed alla presenza dell’Associazione Nazionale Educatori Professionale, una possibile soluzione alla attuale duplicità della formazione in campo sanitario ed umanistico-sociale dell’Educatore anche alla luce della recente individuazione della “Qualifica di educatore socio-pedagogico e pedagogista” nella Legge di Bilancio 2018, sentiti i relatori, il CUN ha designato il Prof. Mario AMORE, professore ordinario, presso il Dipartimento di Neuroscienze, riabilitazione oftalmologia e generica e scienze materno-infantili dell’Università degli studi di Genova (SSD MED/25).

Leggi il Provvedimento di Designazione.

Il Consiglio di Stato, in sede giurisdizionale (Sezione Sesta), nella camera di consiglio del giorno 9 novembre 2017, ha pronunciato una sentenza sull’appello n. 9993 del 2016 contro il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca e l’Università degli Studi di Roma – La Sapienza per la riforma della sentenza del T.a.r. del Lazio – Roma – Sez. III ‒ n. 6127 del 2016, respingendolo. La Sentenza

Nell’ambito delle attività di ordinaria amministrazione, il Comitato di Area 11, oltre ad aver partecipato ai lavori delle Commissioni Permanenti II (Politiche per la valutazione, la qualità e l’internazionalizzazione della Ricerca), III (Politiche per la valutazione, la qualità e l’internazionalizzazione della Formazione universitaria) e V (Politiche per lo stato giuridico e il reclutamento) e alla Commissione Speciale 4, ha svolto le attività di competenza relative a: la costituzione di commissioni giudicatrici per conferma di ricercatori; i pareri su passaggi di settore scientifico-disciplinare e concorsuale; i riconoscimenti di servizi pre-ruolo prestati all’estero; i riconoscimenti delle corrispondenze di posizioni accademiche; i riconoscimenti dei Dottorati di ricerca o analoga qualificazione accademica; la valutazione dell’equipollenza di titoli esteri con titoli italiani ai fini della partecipazione a concorsi; i riconoscimenti di titoli accademici pontifici; il parere su equipollenza di titoli di studio ai fini della partecipazione a concorsi; la valutazione di titoli esteri ai fini dell’equivalenza con titoli italiani ai fini di un parere per inserimento del punteggio assegnabile nell’aggiornamento delle graduatorie di circolo e d’istituto.

Prossima sessione (N. 225): 20, 21 e 22 marzo 2018

Add a Comment