Elezioni per il rinnovo del CUN – Area 11 – 20/27 gennaio 2021

Sul tema in oggetto si riporta un messaggio del Presidente A.Ge.I., Andrea Riggio:

Care e cari,

una buona notizia: abbiamo chiuso positivamente  un accordo per le prossime votazioni dei Rappresentanti dell’Area scientifico-disciplinare 11 del Consiglio Universitario Nazionale (CUN) – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche, psicologiche – di cui la Geografia fa parte.

Come molti di voi già sanno, a gennaio si terranno le elezioni per il Consiglio Universitario Nazionale. Si tratta della istituzione democraticamente rappresentativa di tutte le aree disciplinari e fasce; un organo che, per questo motivo e anche per le capacità di monitoraggio e proposta dimostrate, è davvero importante.

L’A.Ge.I., come Consulta della Geografia, in questi anni si è posta in dialogo con le altre discipline che fanno parte dell’Area 11, considerando importante non solo l’ambito disciplinare ma l’intero spettro dei saperi umanistici dell’Area. 

Come sapete, l’Area 11 del CUN si divide in 6 macroaree: M-DEA , gli antropologi (160 incardinati); noi di M-GGR (287); M-FIL, i filosofi (931); M-PED, i pedagogisti (725 di cui fanno parte le scienze motorie); M-PSI, gli psicologi (1350); M-STO, (1088). 

Queste premesse ci hanno portato a riflettere assieme alle altre discipline sulle prospettive aperte dalle elezioni CUN del 20-27 gennaio 2021, che riguarderanno anche l’Area 11: saranno chiamati al voto 4381 Colleghi che fanno riferimento a 31 Associazioni e a 34 settori scientifico-disciplinari. E’ stato così possibile prospettare, concordemente con le altre discipline, la possibilità che un geografo possa rappresentare la seconda fasciala prima fascia vedrebbe un rappresentante degli storici e la terza fascia un rappresentante degli antropologi.

Al centro della comune visione elaborata con le altre componenti dell’Area 11 ci sono alcuni obiettivi che voglio qui riassumere:

–         valorizzare il ruolo del Consiglio Universitario Nazionale quale unico organo elettivo di rappresentanza del sistema universitario nell’attuale quadro normativo;

–         favorire una interazione collegiale delle comunità dell’Area con il CUN mediante la circolazione delle informazioni e il coinvolgimento delle associazioni di tutte le discipline rappresentate;

–         consolidare il rapporto di fiducia e la collaborazione tra i rappresentanti CUN e le diverse comunità scientifiche;

–         riaffermare e rafforzare il criterio della rotazione nella individuazione delle candidature per facilitare la rappresentanza e la rappresentatività di tutte le diverse articolazioni di saperi dell’area;

–         ribadire con forza e coesione il ruolo delle scienze umane nel sistema universitario nazionale e nell’analisi e nella gestione del processo di globalizzazione in atto.

Naturalmente tutto dipenderà, com’è ovvio, dall’esito delle elezioni per cui la raccomandazione è anche quella di partecipare con alte percentuali di voto al rinnovo dei rappresentanti.

Come A.Ge.I. sosterremo con gli altri sodalizi geografici che fanno parte del SOGEI, nel quadro che ho appena esposto, per la prima fascia il candidato Fulvio Conti (storico); per la seconda fascia il geografo Cristiano Giorda ; per la terza fascia la candidata Giovanna Guerzoni (antropologa).  Lavorerebbero insieme per la Consiliatura di 4 anni, proseguendo nell’intenso lavoro di collegamento, proposta e informazione svolto in questi anni dai rappresentanti uscenti dell’Area 11 Paolo D’Angelo, Chiara Berti, Pascal Perillo e Francesco Guida, ai quali va il nostro più sentito ringraziamento.

Due parole anche sulla scelta del nostro candidato: dopo aver avuto al CUN Sergio Zilli che aveva ricoperto questa carica alcuni anni fa come Ricercatore, ottenendo consensi interni ed esterni (i tre rappresentanti devono farsi carico delle istanze di tutte le aree e mantenere i rapporti con tutti gli SSD), per questo gravoso impegno, che prevede, tra l’altro, lo stare a Roma 4 giorni al mese per partecipare ai lavori delle Commissioni, abbiamo individuato un candidato altrettanto stimato, affidabile e portato al dialogo con le altre discipline, e cioè Cristiano Giorda, che conosce anche bene le delicate questioni della difesa della Geografia come materia scolastica e della formazione universitaria degli insegnanti. Grazie Cristiano per la disponibilità!

Un grazie particolare, poi, devo rivolgerlo a Rosario Sommella (delegato Agei per i rapporti con il Cun e Coordinatore delle Consulte dell’Area 11) che è stato veramente prezioso in tutte le fasi della negoziazione. Il Coordinamento delle Consulte dell’Area 11 del CUN, al fine di rafforzare ulteriormente i principi di rappresentanza e rotazione  ha anche stabilito che il ruolo di Coordinatore, non elettivo, ricoperto nella passata consigliatura da Rosario Sommella sia assegnato per il prossimo mandato, a rotazione, alle tre macroaree a cui non andranno rappresentanti (inizieranno gli psicologi, poi i pedagogisti e chiuderanno il mandato i filosofi).

Ricordo che le votazioni si svolgeranno dal 20 al 27 gennaio con una calendarizzazione e orari stabiliti ad hoc in ogni Ateneo.

Vi prego di aiutarci a far arrivare a tutti i geografi incardinati (anche gli RTD fanno parte dell’elettorato attivo), questo invito a sostenere i tre candidati su riportati.

Cordiali saluti a tutti e grazie dell’attenzione.

Andrea Riggio

Add a Comment