Misure sull’Università nel “Decreto scuola”: proroga a 9 anni dell’Abilitazione e esenzione dall’obbligo MEPA


Con un comunicato stampa del 10 ottobre 2019 (cui facciamo riferimento in attesa di poter disporre del Decreto, ad oggi non disponibile sul sito MIUR) il Governo informa che nel “Decreto Scuola“, approvato dal Consiglio dei Ministri, sono contenuti provvedimenti riguardanti anche l’Università.

In particolare:

  • la validità dell’abilitazione (ASN) viene prorogata da 6 a 9 anni;
  • gli atenei vengono esentati “dall’obbligo di ricorrere al mercato elettronico della pubblica amministrazione (MEPA) per l’acquisto di beni e servizi funzionalmente destinati all’attività di ricerca”.

La fonte: http://www.governo.it/it/articolo/comunicato-stampa-del-consiglio-dei-ministri-n-08/13012

Sia dalla stampa che da informazioni reperite informalmente da ambienti del Ministero, si conferma che la proroga dell’abilitazione è prevista anche per le abilitazioni ottenute in passato. Numerosi sono stati gli articoli giornalistici sul tema. Ad esempio:

https://scuola24.ilsole24ore.com/art/universita-e-ricerca/2019-10-11/l-abilitazione-sale-9-anni-salvi-30mila-aspiranti-docenti-174020.php?uuid=ACZg5Ir

in questo articolo si fa riferimento anche alla proroga – non menzionata nel sintetico comunicato stampa del Governo –  di ulteriori due anni per la possibilità, prevista nella legge 240/10 (art. 24 c.6), di effettuare concorsi “interni” agli atenei per il passaggio dalla figura di Ricercatore a Tempo Indeterminato a Professore Associato e da Professore Associato a Professore Ordinario.

Il provvedimento entrerà in vigore – è bene evidenziarlo – dopo la firma del Presidente della Repubblica e la pubblicazione in GU.

Add a Comment