E’ morta Antonella Primi

Con profonda tristezza abbiamo appreso della morte di Antonella Primi, scomparsa dopo una malattia che si era venuta manifestando nel corso della sua partecipazione al Congresso dell’UGI tenutosi a Parigi nello scorso mese di luglio e in breve tempo la ha rubata a tutti noi.

58 anni, era professoressa associata di Geografia presso il Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia dell’Università di Genova, e presidente della sezione dell’AIIG della Liguria e della Sezione di Genova-Savona.

I suoi interessi di ricerca hanno toccato numerosi ambiti della disciplina geografica: dalla didattica della Geografia alla Geografia delle aree marittime e costiere, per focalizzare, in ultimo, la propria attenzione di studiosa sulle tematiche dello sviluppo sostenibile e dell’educazione ambientale.

Di lei tutti noi conoscevamo bene la competenza scientifica e didattica, la capacità di lavoro ed organizzativa e la sua passione per la Geografia. Si può a buon diritto affermare che Antonella ha dedicato alla Geografia ed alla diffusione della cultura geografica (nessuno può dimenticare l’impegno da lei profuso per la riuscita delle Notti della Geografia) gran parte della propria vita, come è ben illustrato dalle sue oltre 80 pubblicazioni, la partecipazione a numerosi progetti di ricerca nazionali ed europei ed i contributi portati in tanti convegni e congressi.

Le geografe ed i geografi si stringono attoniti attorno ai familiari di Antonella.

Add a Comment